EFG

Direktlink:
Inhalt; Accesskey: 2 |Hauptnavigation; Accesskey: 3 |Servicenavigation; Accesskey: 4

Related Names

No matches

Related Titles

No matches

 

Dal Grappa al mare - ricordi di guerra e scene dei campi di battaglia.

  • Genre: Documentary
  • Country: IT
  • Year: 1925
  • Runtime: 35 minuti e 48 secondi
  • Description:
    Il percorso dal monte Grappa al Trieste da parte dei componenti dell'Associazione nazionale combattenti e reduci in occasione del decimo anno della dichiarazione di guerra della Prima Guerra Mondiale.

    1 - Bassano del Grappa

    2 - una fila di automobili posteggiate ai lati di una grande piazza

    3 - alcune persone si riuniscono dietro una bandiera: sono pluridecorati, ex combattenti, ufficiali dell'esercito e camicie nere

    4 - tra gli ufficiali il generale Boriani, generale dell'esercito

    5 - le auto si fermano facendo l'aspra salita sul monte Grappa, una strada porta alla cima

    6 - immagini di repertorio:

    7 - - i ricordi vanno a quando l'arrampicata veniva fatta con gli scarponi, le divise per il freddo invernale e i fucili

    8 - - piccoli trenini carichi di soldati e mezzi percorrono stretti tunnel sotto la neve

    9 - - veduta del panorama delle campagne circostanti Bassano del Grappa da un aeroplano

    10 - - riprese dall'aeroplano di un altro aeroplano in volo

    11 - - la veduta del monte circondato dalla nebbia e dalle nuvole

    12 - il raduno degli ex combattenti sul monte Grappa avviene a dieci anni di distanza nella nebbia

    13 - lastroni di ghiaccio sulla ghiaia

    14 - gli associati passano al posto di ristoro per ricevere il loro cestino da pranzo

    15 - la consumazione del pasto sdraiati sull'erba dei prati

    16 - i reduci della Grande Guerra radunati intorno alla statua della Patria vigilante in onore dei caduti sul monte Grappa

    17 - veduta del posto del ristoro, sotto non si vede nulla del panorama perchè tutto è immerso nella nebbia

    18 - i partecipanti al pellegrinaggio si ritrovano a Montello, le persone cercano nelle tombe del cimitero nomi cari alla loro memoria

    19 - immagini di repertorio:

    20 - - un carretto da trasporto completamente distrutto

    21 - - soldati corrono tra le macerie, due infermieri della Croce Rossa Italiana soccorrono un ferito

    22 - - l'avanzata dei soldati sul Montello

    23 - - una lunga fila di soldati con fucili e coperte in spalla, tre bersaglieri puliscono i loro fucili stando seduti su una massicciata

    24 - - il fuoco di un cannone da una postazione alta

    25 - - soldati preparano il cannone, sono nascosti dietro un muro di sacchi di sabbia, allo scoppio del cannone si ritraggono da un lato e si coprono le orecchie

    26 - - in lontananza i fuochi dei bersagli colpiti

    27 - - immagini di una trincea con due fanti che si danno il cambio della vedetta

    28 - le immagini ritornano sulle scene del cimitero militare di Montello

    29 - immagini di repertorio:

    30 - - alcuni fanti corrono su un pendio portando oggetti pesanti

    31 - - i soldati si nascondono tra i rovi della collinetta

    32 - - donne vestite di nero tra le croci dove sono sepolti i loro cari, una mamma insieme alla sua bambina

    33 - - una donna in ginocchio sistema la terra della tomba del marito

    34 - Treviso

    35 - il corteo di automobili dei reduci attraversa le strade della cittadina

    36 - veduta dal corso del palazzo del Podestà con la torre del comune

    37 - i reduci nella piazza davanti al palazzo del Podestà

    38 - i tavolini di un bar sotto le arcate del palazzo

    39 - il corteo si dispiega per le vie di Treviso, attraversa porta Mazzini e giunge fuori dalla città

    40 - i reduci salutano verso l'obiettivo, il cineoperatore si trova su una automobile che supera il corteo

    41 - Possagno

    42 - i fiori disseminati sulla via, un fanciullo ne raccoglie uno prima che passi il corteo degli associati

    43 - la visita al sacrario che accoglie le spoglie di Antonio Canova

    44 - le auto attraversano un paesino pavesato a festa

    45 - le automobili vengono fermate nei pressi di Cormuda per rendere omaggio ai caduti , un piccolo cimitero con tombe e croci nel verde

    46 - immagini di repertorio:

    47 - - il freddo dell'inverno, la neve alta e i soldati della Grande Guerra seduti uno accanto all'altro nella trincea

    48 - - lo spostamento di uomini e mezzi sulla strada che costeggia il fiume Piave

    49 - - i carretti trainati dai muli lasciano passare i camion

    50 - - i fanti in bicicletta sulle strade vicine al Piave, nel senso contrario una famiglia si sposta con le sue cose radunate su un carretto

    51 - la stessa strada viene percorsa dopo tanti anni e , a guerra finita, dai reduci della Prima Guerra Mondiale in automobile

    52 - S. Donà del Piave

    53 - il corteo di automobili degli ex combattenti percorre le vie della cittadina

    54 - il fiume Piave ed il ponte della Vittoria fatto tutto di ferro

    55 - l'automobile numero 7 con i suoi occupanti tra cui l'alfiere dell'associazione

    56 - Meolo

    57 - un grazioso ponte di mattoncini rossi permette di superare il piccolo corso del fiume Sile, alcune barche attraccate sotto il ponte

    58 - vedute da diverse posizioni del fiume con barche attraccate e il lungo viale di alberi al lato

    59 - una barca di pescatori con tutta la famiglia a bordo

    60 - panoramica sul fiume Piave con la vita di tutti i giorni: barcaioli che usano barche dalla forma longilinea ed allungata, una puledra con il suo cucciolo al pascolo, un contadino che dà informazioni

    61 - il cimitero dedicato ad Andrea Batile a Cà Gambra dove sono seppelliti i marinai che hanno combattuto nella '15-'18

    62 - l'ara votiva con la croce ed il cippo con i nomi dei caduti

    63 - immagini di repertorio:

    64 - - unità della Marina Militare Italiana in navigazione, sono velocissimi motoscafi

    65 - - navi da guerra in navigazione, alcuni marinai ripresi sul ponte di coperta dalla cabina di comando della nave

    66 - - il cannone più grande e potente si gira, poi la stessa operazione viene eseguita con i cannoni più piccoli, una serie di spari

    67 - il tramonto sul mare

    68 - fine prima parte a 13 minuti e 55 secondi

    69 - inizio seconda parte dopo 13 secondi

    70 - ragazzi e famiglie passeggiano nella grande piazza

    71 - le persone a spasso tra gli ombrosi alberi del giardino pubblico ricco di statue bianche

    72 - una torre si staglia alta in lontananza

    73 - i reduci radunati nella piazza vicino ad una fontana con puttini

    74 - un bambino si diverte dentro la fontana

    75 - la grande chiesa nella piazza Grazioli di Ceneda

    76 - un battaglione di Alpini schierato sull'attenti, dietro di loro il passaggio della banda e dei giovani del luogo

    77 - gli ex combattenti si sono schierati davanti agli alpini con le loro bandiere e i loro labari

    78 - l'arrivo del duca di Bergamo, Adalberto di Savoia, in rappresentanza del Re

    79 - il duca indossa la divisa dei lancieri , accanto a lui gerarchi fascisti ed altri ufficiali

    80 - il vescovo di Ceneda celebra la Messa al campo

    81 - la benedizione delle bandiere, lo schieramento degli alpini argina la grande folla di ex combattenti

    82 - il duca di Bergamo si intrattiene con alcune giovani rappresentanze fasciste

    83 - Vittorio Veneto

    84 - la folla radunata sul corso del paese

    85 - il corteo dei reduci si raduna nella piazza davanti al palazzo del Municipio

    86 - il discorso di Amilcare Rossi, medaglia d'oro nella Grande Guerra, alla presenza del duca di Bergamo

    87 - i fanti, con fucili e coperte sulle spalle, nella posizione del riposo per ascoltare il discorso commemorativo

    88 - fine della seconda parte a 13 minuti e 12 secondi

    89 - interruzione di 9 secondi

    90 - inizio terza parte

    91 - l'uscita dal palazzo del Municipio con le autorità civili, militari e fasciste che scendono le gradinate

    92 - Cividale del Friuli

    93 - una piazza dalla particolare conformazione, su due livelli: al centro la chiesa con davanti una statua equestre, digrada con le larghe scalinate nella parte inferiore

    94 - la palazzina con le bifore e le arcate solenni

    95 - vedute della piazza da visuali diverse

    96 - tra la cattedrale e il palazzo alcune statue di grandi dimensioni ed una colonna romana con sopra la statua di un angelo

    97 - i partecipanti al pellegrinaggio vengono tutti insieme verso l'obiettivo e fanno il saluto fascista

    98 - Caporetto

    99 - i pullman e le auto, che portano i reduci, parcheggiati e vuoti

    100 - la banda apre il corteo degli ex combattenti

    101 - tra le persone che marciano anche prelati decorati che fanno il saluto fascista

    102 - alle falde del Montenero la conca di Caporetto che visse ore terribili per la storia dei soldati italiani

    103 - immagini di repertorio:

    104 - - soldati camminano veloci su un ponticello spospeso nelle rocce del Carso

    105 - - il comandante che precede i suoi soldati è uno uomo dalla barba e dai baffi canuti, fuma la pipa e porta a tracolla la borsetta con il cannocchiale

    106 - - i commilitoni si aiutano tra loro: alcuni portano nelle postazioni armi di artiglieria leggera, i cannoni portati a pezzi

    107 - - panoramica dal basso verso l'alto delle postazioni nascoste in alta montagna

    108 - - nascosti dentro la trincea, i soldati sono fermi ai loro posti, chi cammina lo fa stando piegato

    109 - - un attimo di pausa in trincea con i soldati seduti ai lati delle rocce che fumano

    110 - - un cannone di grandi dimensioni viene caricato, assestato nel tiro, la bocca rivolta verso l'alto, e poi il fuoco

    111 - - una serie di colpi di cannone che colpiscono le pareti delle montagne

    112 - - una pausa nella estenuante marcia dei fanti, qualcuno già riprende con i muli, gli altri fumano una sigaretta

    113 - - i soldati ammassati nelle trincee, una postazione coperta con bandoni e coperte

    114 - - infermieri della Croce Rossa trasportano un ferito in barella

    115 - - alcune trincee abbandonate

    116 - - gli assalti all'arma bianca dietro l'incitamento dei comandanti

    117 - - il compagno ferito portato in braccio da due amici commilitoni

    118 - il fiume Isonzo

    119 - immagini del percorso del fiume nella campagna

    120 - sulle rive del fiume il piccolo ed eroico cimitero di Plava

    121 - la visita dei reduci alle tombe dei caduti

    122 - immagini di repertorio:

    123 - - i soldati corrono portando armi e munizioni

    124 - - dietro il muretto il corpo mutilato di un soldato morto

    125 - Gorizia

    126 - la placida vita di cittadina di provincia scossa piacevolmente dall'arrivo dei pullman, sporchi di terra, dei reduci

    127 - veduta del castello che domina la città

    128 - un carretto per il trasporto di prodotti agricoli staziona al lato di una strada che ha al suo centro una fontana

    129 - la cattedrale barocca di sant'Ignazio nella piazza

    130 - scorci di case private e palazzi ancora con i segni della guerra, buchi sui muri e distruzione di case

    131 - le alture di Doberdò

    132 - il pellegrinaggio dei reduci giunge sulle alture che videro cadere soldati provienti da tutta Italia

    133 - i resti visibili del passaggio cruento della guerra: case completamente distrutte

    134 - immagini di repertorio:

    135 - - i fanti nascosti dietro possenti arcate e il fuoco dei bombardamenti

    136 - - le postazioni dei soldati con la mitragliatrice che spara

    137 - - un portamessaggi riceve il biglietto ed in bicicletta corre a consegnarlo al destinatario

    138 - - sporchi, barbuti e malconci dentro le trincee

    139 - - un fiume di uomini all'assalto al grido di Savoia!

    140 - - l'assalto continua nonostante i poderosi bombardamenti

    141 - - alcuni fanti ritornano nelle retrovie portando un compagno ferito su una lettiga improvvisata fatta con una coperta ed un lungo tronco di legno, il corpo mutilato del soldato morto è ancora nello stesso posto

    142 - il cimitero di Redipuglia

    143 - l'immenso cimitero dove sono i caduti eroici

    144 - la visita dei reduci al sacrario degli eroi

    145 - il discorso di un giovane prete pluridecorato a tutti i presenti

    146 - una lupa romana, un leone veneziano, bombe, pezzi di armi, cannoni ed altro arricchiscono la memoria di questo singolare cimitero storico

    147 - la tomba del generale Giuseppe Paolini fatta di pietre grandi e con un leone che si è sdraiato e sta con gli occhi chiusi

    148 - la tomba del generale Chinotto con un aquila dalle ali distese

    149 - la tomba del generale Tommano Monti: una bara di pietra con l'elmetto del generale

    150 - una pietra ricorda chi è sepolto in quel luogo e di suo due cappelli

    151 - il bersagliere che è sepolto nella tomba ha con sè la bicicletta ed il suo cappello piumato

    152 - la frase scritta sui resti di una ruota di un cannone: Dove più il sol scintilla

    153 - la tomba di un semplice fante con la sua gavetta ed il suo cappello

    154 - una ghirba di acqua sulla tomba di un soldato

    155 - un siluro sottomarino, un cannone da contraerea

    156 - il monumento ai caduti al centro del cimitero

    157 - Trieste

    158 - veduta di un bellissimo tramonto dal castello di Miramare

    159 - i reduci sono giunti a Trieste e la cittadina accoglie con silente compostezza gli ex combattenti

    160 - il corteo dei pellegrini per le vie della città

    161 - la veduta del porto e della città da san Giusto

    162 - le barche dei pescatori attraccate nel Canale Grande

    163 - i palazzi su piazza Unità d'Italia, la cattedrale di san Giusto

    164 - persone tra le mura del castello, tramonto sul mare

    165 - Fiume

    166 - panoramica dall'alto della città istriana

  • Keywords: EFG1914
    World War I
    Associazione nazionale combattenti e reduci
    commemorazioni della Grande Guerra
    La grande guerra (1914-1918)
    Bassano del Grappa
    Monte Grappa
    Montello
    Treviso
    fiume Piave
    San Donà di Piave
    Vittorio Veneto
    Udine
    Cividale del Friuli
    fiume Isonzo
    Gorizia
    Friuli Venezia Giulia
    Ossario di Redipuglia
    Trieste
    Montenero
    Fiume
    Adalberto di Savoia duca di Bergamo
    Rossi, Amilcare
  • Collection: LUCE documentary and short film collection
  • Provider: Cinecittà Luce S.p.A.
  • Production company:Istituto Nazionale Luce
  • Colour: Black & White
  • Sound: Without sound
  • Language: it